Assoetica Assoetica, associazione di promozione sociale, è stata fondata il 26 maggio 2021. Qui l’atto costitutivoQui lo statuto. L’associazione ha preso il posto di una precedente Assoetica, fondata il 3 gennaio 2002, che ha cessato l’attività il 31 dicembre 2020.

Assoetica ha preso il via sabato 9 novembre 2002, a Torino, nella Sala a bolla del Lingotto, con il seminario L’impresa tra etica e profitto.
Nel corso degli anni l’associazione, che ha sede a Milano, ha condotto progetti, svolto attività di consulenza e organizzato eventi, ma sopratutto si è occupata di formazione. Per questo è stata premiata dal Comune di Milano con l’Attestato di Civica Benemerenza, consegnato il 7 dicembre 2012 nella solenne cerimonia di Sant’Ambrogio.
Tracce di questa attività si trovano nel libro Un’etica per manager. Dieci lezioni magistrali, a cura di Bruno Bonsignore e Francesco Varanini, Guerini e Associati, 2011: dieci lezioni magistrali condotte presso Assoetica da Zygmunt Bauman, Archie B. Carrol, Carlo Casalone s.j., Paolo Fabbri, Francois Jullien, Serge Latouche, Giancarlo Livraghi, Giuseppe O. Longo, Carlo Pelanda, Salvatore Veca.

La scomparsa di Bruno Bonsignore, Presidente, nell’estate del 2016, ha costituito un grave colpo per l’associazione. Francesco Varanini, che fin dalla fondazione aveva accompagnato Bruno nel ruolo di Direttore Scientifico, ha ricostituito un gruppo di professionisti e di manager, che ora conducono -come lavoro volontario– attività su diversi fronti: ricerca, documentazione, comunicazione, formazione, organizzazione di eventi.

L’iniziale oggetto di attenzione di Assoetica è stata la Business Ethics. E quindi la preparazione di una specifica figura professionale: l’Ethics Officer.
Via via lo sguardo si è allargato all’etica nel lavoro, e all’etica del lavoro. Siamo giunti quindi a non porci confini di campo. La tecnica, la scienza, la politica, l’economia e la finanza pongono interrogativi, sollecitano scelte e impegni. Fino ad accettare ciò che forse avremmo dovuto intendere dall’inizio: l’etica riguarda la vita, in ogni suo aspetto.

Abbiamo anche avuto modo di osservare come la stessa parola etica appaia spesso abusata e non di rado svilita. Al di là delle parole –etica, virtù valori…-, cerchiamo di agire a partire dall’assunzione di responsabilità personali e collettive.

A fronte di teorie e progetti orientati ad attribuire competenze etiche e a riconoscere atteggiamenti morali autogeni ad un qualsiasi tipo di costrutto tecnico, come ad esempio Intelligenze Artificiali e robot, Assoetica si impegna a sostenere in ogni sede il principio che l’etica è una caratteristica distintiva degli esseri umani.