Un caro amico mi dice spesso “tu sei la persona più inquieta che conosca”. Altri mi odiano perché li costringo continuamente a cambiare numero sull’agenda.
Un po’ hanno ragione. Sette (7) aziende in poco più di 15 anni di lavoro sono un po’ tante, in effetti.

Bene, adesso ho deciso di lasciare il dorato mondo del management per dedicarmi alla consulenza.
Le mie aziende sono state Recordati, Milano Assicurazioni, IBM Consulting, Reale Mutua Assicurazioni, RAS e Invesco e di ognuna di loro conservo un ricordo vivo e riconoscente.
Recordati è stata la mia prima vera azienda, dopo una iniziale esperienza in consulenza, e malgrado vi sia rimasto poco sono ancora legato ad essa, ai laboratori, alle linee di produzione, ai magazzini, realtà che non avrei più rivisto nelle mie esperienze successive e soprattutto alle persone che vi ho incontrato.
In Milano ho potuto misurarmi con responsabilità via via crescenti, sperimentare nuove metodologie, verificare sul campo le mie idee. L’essere contornato da persone giovani e brillanti mi ha permesso di sviluppare, grazie alla dialettica e al confronto, le mie teorie sull’organizzazione.
Reale è stata l’esperienza più intensa, dove ho potuto mettere al servizio dell’azienda una ormai vasta esperienza misurandomi, in qualità di responsabile dello Sviluppo Organizzativo, con progetti complessi e interessanti.
In INVESCO ho allargato la mia esperienza in qualità di capo del Business Support e Deputy CEO, misurandomi con una realtà internazionale.
Ovunque ho incontrato persone che mi hanno arricchito e che ricordo con affetto.

Ora però è arrivato il momento di sperimentarmi dal punto di vista imprenditoriale.
Ho scelto di divenire partner di una piccola società di consulenza, la A-CCI Business Process Management, che mi permette di sviluppare le mie idee e di puntare sulla qualità e l’innovazione.
Sto anche cercando di costruire un network con persone che apprezzo professionalmente e umanamente e che hanno intrapreso percorsi paralleli al mio.

Mi potete trovare al solito indirizzo, dstorni@yahoo.it, oppure al nuovo, d.storni@a-cci.com, e naturalmente sempre su Bloom!