Mi candido con la Lista Amnistia Giustizia e Libertà

Bruno Bonsignore, presidente di Assoetica, ha scelto di candidarsi al Senato (nella circoscrizione Lombardia) con la lista Amnistia Giustizia e Libertà. Quelle che seguono sono le sue motivazioni. La Lista potrà partecipare alle elezioni solo se raccoglierà un numero sufficiente di firme in tutta Italia. A questo link trovi le informazioni per firmare.

L’Italia è un Paese ingiusto.
Punto e a capo.

L’amnistia non è il miglior rimedio ma il più rapido e  inderogabile e condiviso dalla Corte di Giustizia Europea, dalla Presidenza della Repubblica Italiana e dagli operatori di giustizia per fare punto e a capo.
E ripartire con onestà di pensiero e di comportamento.
Presentarsi alle elezioni politiche avendo il coraggio di dedicare addirittura il Nome della Lista al problema etico più cruciale del Paese è nel cuore radicale.

La mia candidatura  non è solo un’assunzione di responsabilità ma dire a me stesso che faccio qualcosa per non  subire il malgoverno altrui.

Sostenerla andando a firmare è il contributo che puoi dare tu proprio adesso, oggi perchè senza il numero legale la lista non è presentabile e cadrebbero tutte le candidature.

E votarla sarà per realizzare il  cambiamento che vogliamo per l’Italia.
Ti ringrazio di cuore.
Bruno Bonsignore – Presidente di Assoetica

L’amnistia (e la situazione della giustizia in Italia) spiegata in 3 minuti

Condividi:

Altri Articoli Recenti

L’etica ai tempi dello Smart Working

Posto di lavoro. È cosi che lo abbiamo chiamato nell’ultimo secolo. Ora, nel nuovo secolo che inizia nel 2021, questo termine dobbiamo pluralizzarlo. Lo Smart

Verso la responsabilità

Si dice giustamente che nel tempo presente, di fronte alla necessità -per ogni cittadino- di rispondere ad aspettative sempre nuove, più delle conoscenze tecniche, professionali,

Torna a tutti gli Articoli