La formazione come gratuità. 13 giugno 2013 ore 17-20.30, a Milano presso la Casa di Vetro

Un incontro promosso dal nostro docente Francesco Varanini.

Cosa è la formazione, a cosa serve la formazione. Formazione per chi. Come e perché possiamo considerarci formatori. Di quale formazione ha bisogno ognuno di noi, che formazione ognuno di noi è in grado di offrire agli altri.
In un momento in cui il nostro paese deve ritrovare una propria strada, in un momento in cui il futuro appare incerto, la formazione è specialmente importante.
Non serve però affrontare l’argomento dal punto di vista del ‘mercato della formazione’. Ci siamo già detti molte volte che il mercato della formazione è depresso. Ci siamo già detti molte volte che i manager sono generalmente poco attenti alla propria formazione, e poco propensi ad investire nella formazione delle persone che lavorano con loro. Ci siamo già detti anche che l’Italia, in tema di formazione, sconta un deficit di attenzione e di investimenti rispetto agli altri paesi europei.
Per questa via però si finisce per porre al centro dell’attenzione non più la formazione in sé, ma il marketing della formazione. Si finisce per anteporre il tema: ‘come finanziare la formazione’ al vero tema, che è: ‘quale formazione serve davvero’.

Continua a leggere qui

Condividi:

Altri Articoli Recenti

Etica nel pallone

Il 19 aprile 2021 rimarrà certamente una data storica nel mondo del calcio. Poco dopo la mezzanotte, a sorpresa e senza indire alcuna conferenza stampa, viene inviato un comunicato ufficiale: 12 top club del calcio europeo hanno annunciato di aver trovato l’accordo per la nascita della Superlega

Torna a tutti gli Articoli