Articoli

Etica nel pallone

Il 19 aprile 2021 rimarrà certamente una data storica nel mondo del calcio. Poco dopo la mezzanotte, a sorpresa e senza indire alcuna conferenza stampa, viene inviato un comunicato ufficiale: 12 top club del calcio europeo hanno annunciato di aver trovato l’accordo per la nascita della Superlega

Leggi tutto »

Il concetto di valore: da quello di output di un processo a quello percepito dal cliente, a quello aggiunto creato dall’azienda di produzione nel suo complesso. Una lettura etica.

Diventa essenziale ripensare il modo di consumare ciò che viene offerto e, dal lato delle imprese, produrre in modo sempre più efficiente, per creare valore da ciò che si lavora e non per estrarlo scriteriatamente sfruttando in modo irrazionale ed esasperato le risorse impiegate nei vari cicli produttivi.

Leggi tutto »

La dimensione etica della sostenibilità nelle PMI

Il tema della sostenibilità come criterio orientativo nella gestione delle imprese sta acquisendo sempre più evidenza e rilevanza. La crisi e la conseguente messa in discussione della narrazione neoliberista, centrata sulla intangibilità della missione aziendale di creare valore/profitto e su un modello sociale a sostegno di tale principio, ha imposto la riapertura di un dibattito rinnovato sul senso e sugli scopi del fare azienda.

Leggi tutto »

eventi

facebook post

Giovedì 14 luglio 2022 ore 18-20 Diretta Streaming su YouTube: bit.ly/3yMXYL8 e su Linkedin: bit.ly/3aj9Z1wAssoetica e Research Chapter invitano a ragionare sull’ETICA DELLA RICERCA: portare alla luce -quale che sia l’aspettativa della committenza- ciò che i cittadini pensano, sognano o desiderano. La ricerca assume così un fondamentale ruolo nella costruzione della democrazia liberale. Con Roberto Beccari, Vicepresidente Nazionale Manageritalia; Giuseppe Scaratti, Professore ordinario di psicologia Università di Bergamo, Francesco Varanini Presidente Assoetica.Qui sul sito Assoetica: bit.ly/3nIl53i ... See MoreSee Less

07.07.22  ·  

Leggi su Facebook
“Ti chiediamo di riflettere su un tema che ti riguarda come cittadino: La pace.” Non abbiamo posto questa domanda in modo esplicito, chiedendo di rispondere a parole, né abbiamo proposto di scegliere una risposta in una lista di risposte preconfezionate.Assoetica e Scenari Napoli hanno sondato i pensieri di un campione rappresentativo della popolazione italiana con strumenti della psicologia del profondo. A quali simboli associamo la pace. Quale pace sogniamo e desideriamo, anche non sapendolo, o non volendolo dire con parole chiare. I risultati della ricerca si prestano a varie interpretazioni e sollecitano molte riflessioni. La prima riguarda, come mostra la tavola qui sotto, il limitato numero di cittadini disposti a pagare costi e a farsi carico degli aspetti onerosi della pace e della sostenibilità: non più del 22%. Sul sito di Assoetica una prima parziale sintesi dei risultati: bit.ly/3NANLG5.I risultati sono a disposizione di chi volesse approfondire. ... See MoreSee Less

04.07.22  ·  

Leggi su Facebook